fbpx

Quante ferie matura un lavoratore part time?

part time job

Il numero dei giorni di ferie (Ferie, come maturano)  che spetta a ciascun lavoratore è disciplinato dalla legge, ovvero spettano 4 settimane di ferie l’anno.

I singoli contratti collettivi poi, disciplinano ulteriormente quanto indicato dalla Legge, e quindi taluni CCNL possono incrementare il numero dei giorni di ferie, oppure concedere premi in base all’anzianità di servizio ecc.

Ma se non vi sono particolari problematiche per i lavoratori che svolgono un orario di lavoro full time indeterminato, la situazione cambia, e anche radicalmente, quando il lavoratore è titolare di un contratto di lavoro part time.

part time

In questo caso occorre distinguere tra part time orizzontale, verticale e misto.

Nel primo caso, ovvero quando il lavoratore svolge la prestazione tutti i giorni della settimana (cinque o sei giorni su sette) ma con un orario ridotto, ad esempio un part time al 50%, i giorni di ferie non sono ridotti rispetto ad un lavoratore che svolge il proprio lavoro in full time. La differenza sarà, ovviamente, solo nella paga inferiore (meno ore lavorate meno ore retribuite anche in ferie).

Il discorso ferie cambia, invece, in presenza di un part time verticale.

In questo rapporto di lavoro il lavoratore lavora solo alcuni giorni alla settimana oppure solo alcuni mesi durante l’anno (Variazione orario part time).

Nel caso in cui il lavoratore lavori solo tre giorni alla settimana il calcolo dei giorni di ferie è semplice: si prende il numero dei giorni di ferie indicati dal CCNL di appartenenza per i lavoratori full time, lo si divide per il numero dei giorni lavorativi settimanali (cinque o sei) e lo si moltiplica per i giorni in cui si lavora, nel nostro esempio tre. Il risultato equivale al numero dei giorni di ferie che spetta al lavoratore con un part time verticale.

Stesso discorso per un lavoratore che svolga la prestazione solo in alcuni mesi dell’anno; per esempio lavora solo 10 mesi. In questo caso basterà dividere  il numero di ferie (previsto per il lavoratore full time) per i dodici mesi e moltiplicarlo per i mesi di lavoro, nel nostro esempio dieci.

Infine, esiste il caso del part time misto, ovvero quel tipo di rapporto in cui il lavoratore lavora solo alcuni giorni della settimana (come nel part time verticale) ma in alcuni svolge un orario full time e in altri giorni un orario part time.

In questo caso non si calcolano più i giorni di ferie che spettano al lavoratore, ma le ore.

Il calcolo è oltremodo semplice, se si è a conoscenza di come farlo.

part time job

Basterà allora prendere il divisore fisso 170, che indica il numero standard di ore mensili lavorative e dividerlo per 100 e il risultato così ottenuto moltiplicarlo per il coefficiente di part time lavorato. Per esempio, se Tizio ha un contratto part time di tipo misto al 50%, se vogliamo sapere quante sono le ore di ferie che gli spettano annualmente basterà fare il seguente calcolo: 170/100 x 50 = 85 ore di ferie spettanti annualmente.

Come saranno scalate le ore di ferie dal monte ore? Nel momento in cui il lavoratore chiede un giorno di ferie gli saranno scalate le ore lavorative che avrebbe dovuto lavorare in quel giorno.

Avv. Roberto Amati 

Lascia un commento

Su di me

Da oltre 20 anni informo i lavoratori sui loro diritti. Seguimi sui miei canali social.

Oltre 120.000 followers su Facebook, seguimi anche tu

Post recenti

Chiedimi una consulenza

Iscriviti alla newsletter

it_ITItalian